Torna al blog

BLOG

Domotica elementare e sicurezza in un’unica parola: Hibry

Ormai la tecnologia è entrata nelle nostre vite e nelle nostre case. Sentiamo sempre più parlare di SMART HOME, case intelligenti, IoT (internet delle cose), tutte ‘rivoluzioni’ tecnologiche che possono migliorare la qualità della vita e soprattutto ridurre lo stress per permetterci di dedicarci a ciò che ci fa star bene, liberi dai pensieri ‘di casa’.
La maggior parte delle volte non ci facciamo caso, ma noi di Dierre abbiamo scelto di tenere gli occhi aperti sull’innovazione e di integrarla ai nostri prodotti. Già negli anni ‘90, infatti, avevamo lanciato la prima porta blindata con serratura elettronica, forse ancora prematura.
Da questa costante attenzione alla tecnologia e con l’intento di renderla semplice e alla portata di tutti, è nata Hibry: una porta blindata evoluta, affidabile e sicura con certificato europeo di antieffrazione fino alla Classe 4.
Grazie al sistema a doppia funzione coniuga in un’unica serratura la funzione automatica e quella manuale. Ti offre quindi più sicurezza e più praticità semplificando un piccolo gesto quotidiano, quello di aprire e chiudere la porta di casa tua.

Qual è il vantaggio di una porta elettronica?

È molto semplice: una porta elettronica aumenta il livello della sicurezza in casa. Hai mai pensato a quante volte hai lasciato le chiavi nella serratura prima di andare a dormire? Oppure a quante volte per distrazione non hai dato tutte le mandate e poi hai tolto la chiave? Ecco, con una porta elettronica che si chiude da sola, risolvi questo problema e ti sentirai più al sicuro.

Immagina un mondo dove tutto è più semplice

Con Hibry ti basterà avvicinare la chiave elettronica alla mostrina sul battente e la porta si aprirà. Alla chiusura si rimetterà automaticamente in sicurezza.

Dall’interno l’apertura potrà essere manuale o automatica, con pressione sul touch screen inserito nella porta attraverso cui potrai svolgere altre semplici operazioni come l’abilitazione di nuove chiavi elettroniche.
Potrai fare ogni operazione nella massima tranquillità e nella sicurezza che anche in caso di guasto elettronico o di black out, ogni fase di apertura e chiusura potrà essere svolta manualmente inserendo la chiave nel cilindro.

Sistemi di apertura

Hibry ti dà la possibilità di 5 sistemi di apertura:

  • Easy Key: una chiave meccanica con trasponder
  • Key Card: una card con microchip incorporato
  • Key Control: un ‘ciondolo’ con asola adatta a qualsiasi portachiavi
  • Il lettore biometrico di impronte digitali
  • Il tastierino numerico

Quando la tecnologia fa spazio alla sicurezza

Darti una sicurezza certificata è sempre il nostro obiettivo. Hibry ha ottenuto il certificato antieffrazione Classe 4 secondo la norma UNI EN 1627.

E quando la tecnologia fa spazio alla personalizzazione

In più potrai anche scegliere tra diverse linee, finiture e rivestimenti in materiali e colori e personalizzarla come piace a te, anche nei più piccoli dettagli: il colore della cover del touch screen è abbinabile alla finitura della maniglieria interna ed esterna all’abitazione, puoi scegliere infatti tra nero, grigio e bronzo.

Torna al blog

BLOG

Vivi il silenzio della tua casa. Yoga e pace: isolamento acustico

È tardi, hai lavorato tutto il giorno, il telefono ha squillato senza sosta, hai corso da una parte all’altra della città, sei stato fermo nel traffico, e ora che finalmente stai per arrivare a casa non vedi l’ora di chiuderti la porta alle spalle e prenderti un momento tutto per te.

Durante tutta la giornata, che ce ne accorgiamo o no, siamo circondati da suoni e rumori: quando camminiamo, quando lavoriamo, quando mangiamo fuori. Hai mai pensato che per vivere un vero momento di relax e staccarti da tutto c’è bisogno anche di prendersi una pausa dai rumori? Perché casa nostra diventi il posto ideale nel quale rifugiarsi, è importante che vi sia anche un buon isolamento acustico. La scelta della porta, infatti, consente un miglioramento della qualità della tua vita.

Cosa si intende per isolamento acustico? È la garanzia che l’entità dei suoni e i rumori esterni trasmessi all’interno di ambienti attraverso i confini che li delimitano (pareti perimetrali, tramezzi e solai) venga in qualche modo contenuta.

Per poter garantire l’isolamento acustico è necessario che porte e serramenti siano installati nel modo corretto, è infatti inutile avere dei prodotti altamente performanti se poi l’installazione non viene fatta a regola o se sono presenti altri ponti acustici estranei al prodotto.

I livelli di isolamento acustico

Per capire in modo più pratico di cosa stiamo parlando dobbiamo introdurre l’argomento sui decibel: l’unità di misura utilizzata per misurare il livello di abbattimento acustico dei prodotti da costruzione quali le porte.

Come valutare il livello di isolamento di un prodotto?
In maniera semplicistica possiamo dire che:

  • dai 20 dB ai 30 dB il prodotto non è molto performante
  • dai 31 dB ai 35 dB il prodotto è nella media delle prestazioni presenti sul mercato
  • dai 36 dB ai 39 dB il prodotto ha una buona prestazione
  • dai 40 dB in su il prodotto presenta un ottimo grado di isolamento acustico

Le porte blindate Synergy-Out Dierre consentono di ottenere un valore di abbattimento acustico pari a 46 dB, proprio grazie all’innovativa struttura interna brevettata del battente e alla tecnologia presente sul telaio in PVC unico nel suo genere. Per avere prestazioni così elevate è comunque necessaria la presenza di una soglia fissa a pavimento che nel caso specifico è comunque poco ingombrante essendo alta appena 16 mm.

In generale, è bene ricordare che un’accettabile qualità acustica degli edifici potrà essere ottenuta solo con un’adeguata progettazione dei medesimi non disgiunta da una corretta e preventiva pianificazione urbanistica degli spazi urbani. In questo ambito trova ovviamente conferma sul campo il concetto che è molto meglio prevedere in fase di progettazione piuttosto che dover poi intervenire con interventi tampone spesso di relativa efficacia.

Torna al blog

BLOG

L’innovazione fa ingresso in casa tua: soluzioni Hi-Tech per una maggiore sicurezza e comodità

Aumentare il livello di sicurezza in casa propria è sempre possibile, soprattutto se si sceglie di trovare nuove soluzioni innovative. Da sempre noi di Dierre puntiamo sulla tecnologia più avanzata senza trascurare la cura artigianale. Per questo negli anni abbiamo progettato nuovi sistemi per governare l’apertura dei modelli più evoluti di porte d’ingresso e portoni per garage. Perché crediamo che quando il design si unisce all’innovazione, nascano dei buoni risultati.

Un incontro quotidiano con l’innovazione

Ecco le soluzioni che abbiamo sviluppato nel corso degli anni e che consentono di avere tutta l’eccellenza sempre a portata di mano.

Cerniera MACRON 5.0 per porta blindata filomuro SLEEK

Una cerniera a scomparsa, inedita e avveniristica, con un brevetto di tipo internazionale. Ispirata alle cerniere dei portelloni d’aereo, ha una portata ben maggiore rispetto ai dispositivi tradizionali. Consente un’apertura fluida a 180°, il superamento della doppia battuta e, in chiusura, la perfetta complanarità al muro.
Il movimento è costituito da 3 componenti fisse di rotazione e 2 mobili di traiettoria.
La cerniera Macron 5.0 inizia il suo movimento traslando nello stesso verso di spinta, per poi cominciare una rotazione rapida, guidata e combinata attorno ai suoi assi.

No-Slam

Un sistema che mette sotto controllo l’apertura e la chiusura della porta. Questo dispositivo evita che colpi di vento o correnti d’aria causino la chiusura involontaria della porta infatti, guidando la porta, la obbliga a fermarsi su determinate posizioni ma allo stesso tempo la porta può ruotare fino alla sua massima apertura.

Open View

Un innovativo limitatore di apertura che libera il campo visivo da ogni ostacolo. Consente l’apertura parziale della porta e il suo blocco, senza che il campo visivo venga ostruito dal tradizionale braccetto di sicurezza.

Smart Door

Un’applicazione chiara e intuitiva disponibile per sistemi operativi iOS e Android che permette di controllare ‘da remoto’ la porta elettronica. Infatti, grazie a quest’App è possibile:

  • Impostare orari e date di ingresso.
  • Assegnare chiavi di servizio o padronali a specifici nomi e quindi escluderli o includerli da determinate ‘autorizzazioni’ sul controllo degli accessi. Un esempio? Consente di stabilire i giorni della settimana e gli orari in cui può entrare e uscire la colf di casa.
  • Controllare chi entra ed esce in qualsiasi momento.

La tecnologia SYNERGY

Interpretando magistralmente la tendenza sempre più diffusa di ricercare in un unicum un complesso di alte prestazioni, Dierre crea un nuovo gioiello delle chiusure di sicurezza: la linea Synergy.
È un concetto industriale rivoluzionario dell’anta della porta blindata. Non esiste più la scocca monolamiera o doppialamiera per le porte del futuro Dierre, bensì un ‘sandwich’ prestazionale ‘pieno’ senza elementi in ferro al proprio interno, ma solo con due fogli di lamiera che racchiudono questo monoblocco composto da un mix di materiali che migliorano le prestazioni ‘green’ dell’anta blindata.
Nello spessore di una normale porta blindata (63 mm con rivestimenti 7+7 mm), Synergy integra e potenzia l’azione di differenti caratteristiche tecniche all’interno della struttura stessa dell’anta, non sovrapponendo gli strati performanti all’esterno della lamiera – raggiungendo livelli di eccellenza assoluta ed esclusiva di:

  • isolamento termico
  • isolamento acustico
  • resistenza al fuoco
  • resistenza ai tentativi di effrazione
  • resistenza aria/acqua/vento.

Esiste in due differenti versioni: porta blindata Synergy In, per costruzioni di tipo verticale e condomini, e meno adatta a forti sbalzi termici; e Synergy Out, la prima porta anti-condensa con telaio in PVC, per costruzioni orizzontali, come villette e case indipendenti, adatta a migliorare il taglio termico e ridurre il fenomeno della condensa.