Torna al blog

BLOG

La sostituzione della porta blindata e il Superbonus 110%

Dierre bonus 110% porte blindate

A settembre spesso le nostre attenzioni si rivolgono ai nuovi inizi, ai progetti da avviare e da mettere in cantiere. Dopo le vacanze, si fa ritorno alle proprie case, ci si riappropria degli spazi e forse li si guarda anche con una nuova prospettiva.

Se stai pensando di effettuare lavori in casa tua, ricorda che con il Decreto Rilancio c’è la possibilità di usufruire di nuove detrazioni:

il nuovo Superbonus del 110% per le spese sostenute dall’1 luglio 2020 al 31 dicembre 2021, per interventi di riqualificazione energetica o messa in sicurezza dell’edificio per la riduzione del rischio sismico.

Questo è il momento perfetto per scegliere una porta blindata per casa tua!

Il bonus riguarda:

  • gli interventi di coibentazione degli edifici che coprono almeno il 25% della superficie esterna e che migliorino di almeno due livelli la prestazione energetica dell’edificio.
  • interventi effettuati sulle parti comuni di edifici condominiali, sulle unità immobiliari indipendenti e sulle singole unità immobiliari (fino ad un massimo di due).

Quando non può essere fruito?

  • per interventi effettuati su unità immobiliari residenziali appartenenti alle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli).

Quali sono gli interventi che permettono di usufruire del Superbonus 110%?

  • Interventi di isolamento termico degli involucri edilizi;
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale sulle parti comuni;
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale sugli edifici unifamiliari o sulle unità immobiliari di edifici plurifamiliari;
  • Interventi antisismici;
  • Interventi di efficientamento energetico;
  • Installazione di impianti solari fotovoltaici;
  • Infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici.

Ai sensi dell’articolo 119 del Decreto Rilancio, le detrazioni riconosciute si suddividono in interventi principali/trainanti e interventi aggiuntivi/trainati. Quelli trainati possono rientrare nel superbonus 110% solo se effettuati congiuntamente ad almeno un intervento trainante e comportino l’aumento di almeno 2 classi energiche.

Vediamo insieme quali sono quelli trainanti:

  • Isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano l’involucro dell’edificio con un’incidenza superiore al 25% della superficie complessiva.
  • Spesa massima agevolata
    • 50mila Euro per edifici unifamiliari o unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari ma con un accesso autonomo dall’esterno;
    • 40mila Euro per gli edifici composta da 2 a 8 unità immobiliari;
    • 30mila Euro per gli edifici composti da più di 8 unità immobiliari.
  • sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati dotati di:
  • caldaia a condensazione
  • pompe di calore
  • caldaia a condensazione con sistema ibrido
  • sistemi di microcogenerazione
  • collettori solari
  • teleriscaldamento
  • caldaia a biomassa – 5 stelle
  • Spesa massima agevolata:
    • 30mila Euro per edifici unifamiliari o unità immobiliari situate all’interno di edifici plurifamiliari ma con un accesso autonomo dall’esterno;
    • 20mila Euro per gli edifici composti fino a 8 unità immobiliari;
    • 15mila Euro per li edifici composti da più di 8 unità immobiliari.
  • interventi antisismici per le unità immobiliari situate in zone ad alto rischio.
  • Spesa massima agevolata 96mila Euro.

Di seguito elenchiamo invece quelli trainati:

  • isolamento termico delle superfici opache verticali, orizzontali e inclinate che interessano sia le parti comuni che quelle private, l’involucro dell’edificio con un’ incidenza minore o uguale al 25% della superficie; ( spesa max 60mila Euro )
  • sostituzione degli infissi nelle parti comuni e/o private; ( spesa max 60 mila Euro)
  • schermature solari e chiusure oscuranti delle parti comuni e/o private; ( spesa 60mila Euro)
  • interventi di sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale esistenti, solo per le parti comuni e/o private; ( spesa max 30mila Euro, in abbinamento a fotovoltaici e/o sistemi di accumulo 48mila Euro).
  • infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici. (spesa max 3mila Euro)

Ad esempio se si abbina la sostituzione della porta al cappotto termico e alla sostituzione della caldaia, potrai usufruire della detrazione del 110% e ottenere un rimborso in 5 anni.

Questi nuovi incentivi riguardano persone fisiche e le abitazioni in condominio o case private registrate come prima casa.

La detrazione è riconosciuta al 110% da ripartire in 5 quote annuali di pari importo.
In alternativa è possibile optare per uno sconto dai fornitori (sconto in fattura) o per la cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante.
La cessione può essere disposta a favore:

  • dei fornitori di beni e servizi necessari alla realizzazione degli interventi;
  • istituti di credito e finanziarie

Come fare per usufruire del Superbonus 110%?

  • pagare le fatture con bonifico parlante;
  • inviare all’Agenzia delle Entrate la documentazione tecnica attraverso PEC (posta elettronica certificata);
  • il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione rilasciato da un intermediario (ragionieri, periti commerciali, commercialisti) e dai CAF;
  • l’asseverazione da parte di un tecnico abilitato ( dotato di polizza assicurativa della responsabilità civile non inferiore a 500mila Euro) relativa agli interventi che certifichi il rispetto dei requisiti tecnici necessari ai fini delle agevolazioni fiscali;
  • per gli interventi di miglioramento energetico ammessi al Superbonus, la congruità delle spese è determinata facendo riferimento ai prezzi correnti di mercato in base al luogo di effettuazione degli interventi.

Scopri tutti i requisiti per richiedere il bonus al seguente link.

Dierre, Synergy telaio

Per aumentare il livello di isolamento termico, scegliere la giusta porta blindata è fondamentale. Noi di Dierre disponiamo di numerose soluzioni perché garantire elevate performance e darti il meglio per casa tua è la nostra priorità.

Le soluzioni per migliorare l’isolamento termico in casa tua e approfittare del Superbonus: porta blindata Synergy e infissi esterni Screen.

La linea di porte blindate Synergy garantisce massimo isolamento termico, acustico, resistenza al fuoco e sicurezza, raggiungendo altissimi livelli di eccellenza. Combina materiali all’avanguardia, con una tecnologia produttiva, realizzando in un’unica struttura e in uno spessore minimo, un sistema perfettamente organico.

Potrai scegliere tra Synergy IN, ideale per i condomini, o Synergy OUT pensata invece per gli esterni, ville e case unifamiliari.

La Synergy IN è stata progettata per un valore di trasmittanza termica pari a 1,4 W/m2 K.

La Synergy Out ha una struttura in telaio PVC che permette di ridurre al minimo il fenomeno della condensa e che sopporta tutti gli effetti derivanti dalla costante esposizione agli agenti atmosferici.

In questo caso le prestazioni di isolamento termico, che in un tradizionale telaio in acciaio hanno un valore di 7W/m2 K, sono di 1,1 W/m2 K.

La linea Synergy è garanzia di minor consumo energetico, minor inquinamento e ottime prestazioni di isolamento termico, per questo è partner di Casa Clima, che richiede un valore minimo di 2,2 W/m2 K.

Dierre, porta Synergy, porta blindata neve

Severi e accurati controlli certificano le finestre Screen come la migliore protezione per il vostro ambiente. Gli ottimi standard d’isolamento all’aria, all’acqua, al rumore, al vento, al caldo e al freddo, sono stati ottenuti grazie ad una tecnologia produttiva all’avanguardia e all’assoluto pregio dei materiali impiegati.

  • Trasmittanza termica 1.4 W/m²*K
  • Permeabilità all’aria classe 4 UNI EN 1026 e UNI EN 12207
  • Tenuta all’acqua classe 7A UNI EN 1027 e UNI EN 12208
  • Resistenza al vento classe C5 UNI EN 12210 e UNI EN 12211
  • Resistenza all’effrazione classe 3 ENV 1627
  • Isolamento acustico di 41dB UNI EN ISO 140-3 e UNI EN ISO 717-1 (versione finestra a un’anta)
  • Isolamento acustico di 39dB UNI EN ISO 140-3 e UNI EN ISO 717-1 (versione finestra a due ante)

Di seguito la tabella che riporta le zone climatiche in Italia con i minimi valori richiesti dalla normativa per accedere al Superbonus.

Sostituzione di finestre comprensive di infissi (calcolo secondo le norme UNI ENISO10077-1)
Zona Climatica A ≤ 2,60 W/m²*K
Zona Climatica B ≤ 2,60 W/m²*K
Zona Climatica C ≤ 1,75 W/m²*K
Zona Climatica D ≤ 1,67 W/m²*K
Zona Climatica E ≤ 1,30 W/m²*K
Zona Climatica F ≤ 1,00 W/m²*K

A questo link puoi scoprire tutte le caratteristiche della Synergy Hybry, mentre al seguente link  puoi approfondire tutti i dettagli delle finestre Screen.

Se hai nuove idee o nuovi progetti per il futuro, e tra questi vi è anche la scelta di una porta blindata, ricorda che potresti approfittare del Superbonus e che noi siamo pronti a guidarti nella tua scelta con la soluzione più adatta a te.